Una cucina italiana contemporanea con spunti della tradizione calabrese, una mano particolarmente felice nei risotti, equilibrati e ricercati negli abbinamenti, e una buona coerenza stilistica.

 

Sapiente utilizzo dei contrasti agrodolci come nella notevole “Costata rivisitata con caramello di pesca”. Questa la declinazione della proposta di Max Paonessa, chef e proprietario insieme alla compagna Manuela Romeo, del M’amo Ristorante a Milano, in zona Isola, a metà strada tra le stazioni ferroviarie di Milano Centrale e Porta Garibaldi.
 

Carta dei vini di buona geografia enologica, etichette del sud, bianchi del nord est e dal centro Italia, serviti con professionalità e cortesia da Ivan.

Zig Zag, lo scooter sharing a Milano

Ai clienti Trenitalia sono dedicati sconti sul noleggio di scooter elettrici per girare in città senza problemi di accesso alle aree del centro storico