La Biennale Donna, nata nel 1984 come momento espositivo artistico di genere voluto dall’UDI di Ferrara, propone per la XVIII edizione la mostra Attraversare l’immagine. Donne e fotografia tra gli anni ‘50 e gli anni ’80, presso la Palazzina Marfisa d'Este fino al 22 novembre.

 

L’esposizione indaga il mondo dell’obiettivo al femminile attraverso le opere di 13 fotografe: Paola Agosti, Diane Arbus, Letizia Battaglia, Giovanna Borgese, Lisetta Carmi, Carla Cerati, Françoise Demulder, Mari Mahr, Lori Sammartino, Chiara Samugheo, Leena Saraste, Francesca Woodman e Petra Wunderlich. Queste artiste hanno saputo registrare con i loro scatti i cambiamenti avvenuti in Italia e nel mondo nell’arco di oltre un trentennio.

Le immagini esposte prendono il via dalle ricerche antropologiche compiute tra fine anni ‘50 e i ‘60 che hanno dato inizio alle lotte per rivoluzionare cultura e società, attraverso il raggiungimento di libertà individuali e conquiste democratiche.

 

Un traguardo prima estremizzato negli anni ‘70 in un dibattito politico che proseguiva sullo sfondo di drammatici conflitti, poi quasi come rigettato nel decennio successivo quando le grandi battaglie collettive condotte per i diritti civili e per l’emancipazione di classi sociali, donne ed emarginati sono defluite verso modi più individualistici di avvertire l’esistenza.

Raggiungi Ferrara in treno

Frecce, Intercity e Regionali