Smiley © Arthur Telle Thiemenn, El Hierro, Isole Canarie Photo Comedy Wildlife Photography Awards

Una tartaruga marina dall’aria scocciata sembra fare un gestaccio all’obiettivo, quasi un velato messaggio per questo 2020 che sta per finire. È lei la vincitrice indiscussa di Comedy Wildlife Photography Awards, il concorso fotografico più divertente del mondo. Fondato da Paul Joynson-Hicks e Tom Sullam, entrambi fotografi professionisti e appassionati ambientalisti, è un contest globale, online e gratuito che raccoglie scatti insoliti e spassosi con gli animali più straordinari del pianeta. 

Terry the Turtle flipping the bird © Mark Fitzpatrick, Isola di Lady Elliot, Australia

Oltre a strappare un sorriso, il progetto vuole sensibilizzare il pubblico sull’importanza della conservazione della fauna selvatica, grazie anche alla collaborazione con la Born Free Foundation che si occupa di tutelare gli ambienti naturali a rischio e le specie che ci vivono. Dai ritratti sui generis è facile rendersi conto che gli animali provano emozioni: le foto mostrano un pesce che sorride (Smiley), un babbuino infreddolito che si fa un bagno caldo (So Hot), un pinguino nauseato (I could puke) e un orso timido costretto a nascondersi dietro a un albero (Doggo). La tartaruga immortalata da Mark Fitzpatrick, in lista con altre 44 immagini, si aggiudica un trofeo forgiato a mano dall’Art Garage a Dar es Salaam, in Tanzania, e un safari di una settimana in Kenya. Che magari diventi il set ideale per nuove irriverenti foto.

 

Articolo tratto da La Freccia