Foto di apertura, San Simpliciano © Giovanni Gastel

La finestra è di per sé un’inquadratura del reale che è di fronte a noi. Ma molto spesso dimentichiamo di guardare al di là dei vetri, per abitudine o distrazione.

Ora, legati a casa dal virus, è tempo di riscoprire ciò che si vede dalle nostre abitazioni. È l'idea dell'agenzia FeelRouge Worldwide Shows, subito sposata da me e dall’Associazione fotografi professionisti (Afip International) che ho l'onore di presiedere, per lanciare sui social la competizione #mypostcardfromitaly #feelrougews.

 

La bellezza e la normalità sfilano davanti alle nostre case ed ecco quindi la gioia di documentarle dai balconi e dalle finestre senza contraddire l’ordine sacrosanto di restare a casa.

 

Migliaia di fotografie già arrivate testimoniano un Paese che, in questa sospensione temporale e assenza di persone, è sempre più metafisico. Se, come speriamo, mai più si verificheranno condizioni simili, resterà questa vastissima ricerca a raccontare una situazione drammatica e, insieme, di stupefacente teatralità.

 

Per partecipare a quella che diventerà, un giorno, una grande mostra collettiva è sufficiente pubblicare online, su Facebook, Twitter o Instagram, le foto scattate da casa con l’hashtag #mypostcardfromitaly.

 

Immagini che stringono in un grande abbraccio l’Italia tutta.

Articoli correlati