Durante il lockdown i salotti sono diventati palestre, app e YouTube i personal trainer. Il Covid-19 ha cambiato il modo di fare attività fisica: si è assistito al boom di download per le applicazioni dedicate al workout e alla proliferazione di videotutorial per tenersi in forma. Così alcuni centri sportivi e fitness hanno pensato di adeguare l’offerta. Virgin Active, durante il lockdown, ha messo a disposizione dei suoi soci l’abbonamento digitale Revolution, realizzando più di 12 milioni di interazioni con i suoi esercizi da fare in casa.

 

Il successo di Revolution ha portato Virgin a voler proporre l’esperienza dell’abbonamento digitale anche ai non iscritti ai club fisici. L'app MyVirginActive contiene 500 video on demand divisi per disciplina, 70 nuove sessioni in diretta streaming ogni settimana e 7 categorie di allenamento: Cycle, Running, Grid, Recovery, Strenght, Yoga e Pilates.

Testimonial d’eccezione per il lancio della novità, la showgirl Melissa Satta che si è cimentata in prima persona allenamenti scelti dall’app MyVirginActive.

Articoli correlati