C’è tempo fino alle ore 14.00 di lunedì 15 febbraio per partecipare al bando del Servizio Civile Universale per l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti: una significativa esperienza per tanti ragazzi di misurarsi con i valori del volontariato in questo periodo di emergenza e non solo.

 

I giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni (non compiuti) potranno infatti svolgere un anno di servizio civile volontario presso la sede territoriale di Roma dell’UICI Onlus. Sono disponibili 90 posti, per un totale di 5 progetti da realizzare nel comune di Roma e ad Ariccia, nel territorio dei Castelli Romani. Il servizio civile è riconosciuto come credito formativo e il compenso mensile sarà di 439,50 euro.

COME CANDIDARSI

Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda On Line (DOL) raggiungibile tramite pc, tablet e smarphone, all’indirizzo web domandaonline.serviziocivile.it.

 

Per accedere ai servizi di compilazione della domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema. È possibile accedere per i cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di paesi appartenenti all’Unione Europea o uno straniero regolarmente soggiornanti nel nostro Paese, esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

 

Chi intende partecipare al bando può richiedere lo SPID sul sito dell’AgID, Agenzia per l’Italia Digitale. Tutte le informazioni su: spid.gov.it/richiedi-spid.

 

Per maggiori dettagli: 06.4469321 – serviziocivile@uicroma.it