Pernottamenti, veterinari nelle vicinanze, ristoranti dog friendly, trasporto bagagli da un albergo a un altro lungo il tragitto. Sono le soluzioni sicure e Covid-free garantite da TripForDog, la guida turistica che negli ultimi sei anni ha portato in vacanza oltre un milione di famiglie con cani, organizzando tour privati autoguidati. Si viaggia solo con il gruppo personale con cui ci si è prenotati, seguendo le indicazioni attraverso una semplice app. «Una vacanza in sicurezza con il proprio amico a quattro zampe, da soli, in coppia, in famiglia o con gli amici, studiata scegliendo le migliori soluzioni possibili per i nostri compagni di viaggio pelosi», spiega l’ideatore del portale TripForDog, Marco Fabris. «La nostra missione è agevolare gli spostamenti, i soggiorni, le esperienze e le attività di chi vuole viaggiare con il cane, prevenendo gli abbandoni, purtroppo più frequenti durante la bella stagione», prosegue. 

Il fondatore di TripForDog, Marco Fabris, con il suo cane

Il fondatore di TripForDog, Marco Fabris, con il suo cane

Anche Trenitalia offre soluzioni di viaggio dog friendly per l’estate: fino al 16 settembre, i cani di media e grossa taglia tornano a viaggiare su FrecceIntercity e Intercity Notte a soli 5 euro. Per gli altri animali domestici in trasportino (di misura massima 70x30x50 cm) resta valida la gratuità.

 

Dopo un lungo inverno nella morsa del Covid, è arrivato il momento di una vacanza per immergersi nella natura. Si può percorrere la Via Francigena in uno dei suoi tratti più belli, da San Gimignano a Siena, ammirando i paesaggi toscani di Colle Val d’Elsa, Chianni, Gambassi Terme e Abbadia Isola, gustando piatti locali nel borgo di Monteriggioni.

 

Per camminare tra mare e montagna ci sono le Cinque Terre e la Riviera di Levante. Si parte da Monterosso (SP), attraversando in cinque giorni Vernazza, Corniglia, Levanto, Bonassola, Framura e Deiva Marina, lungo sentieri ricoperti di fiori selvatici, ginepri, pini marittimi, vigneti e limoneti, tra scorci mozzafiato e cene a base di pesce appena pescato e trenette fatte a mano con pesto originale ligure. 

La schermata dell'home page del sito TripForDog

Nelle Langhe si va, invece, soprattutto per degustare ottimi vini come il Barolo e il Barbera. Il percorso è ad anello, con partenza da Alba (CN), per passare da Roddi a Barolo e arrivare poi a Monforte d’Alba e Cissone. Insieme al proprio cane si possono scoprire le colline piemontesi, i castelli e le torri feudali, i borghi e le specialità enogastronomiche del luogo, soggiornando in piccoli e accoglienti villaggi rurali. Cammino più impegnativo in Val Maira, da San Michele di Prazzo (CN), dove visitare il Vallone di San Michele, a Ponte Maira, al confine con la Francia, per ammirare le sorgenti del fiume Maira. Una vacanza tra boschi di lecci e pini uncinati, sorgenti d’acqua e grotte naturali, alloggi di charme e rifugi contadini dal sapore di montagna, per poi tornare con un transfert al punto di partenza.

Una mappa delle spiagge dog friendly, by TripForDog

Una mappa delle spiagge dog friendly, by TripForDog

Ma TripForDog offre anche pacchetti di viaggio tradizionali, sempre con cane al seguito: dal Bau Tour in Puglia, una settimana in masseria tra giardini e uliveti secolari, alla scoperta di AlberobelloBari vecchia e la Valle d’Itria, al Bau Tour in Sicilia orientale, perfetto connubio di natura, cultura, archeologia e mare. Si alloggia in una casa vacanza ai piedi dell’Etna, si visita il vulcano con una passeggiata a bassa quota in zone ombrose, si fa archeo-trekking in provincia di Siracusa, si gusta street food a Catania e ci si rilassa in spiagge dog friendly. E ancora, il Bau Tour di branco nell'area protetta del Parco del Marano, nel Riminese, il viaggio a bordo del Bernina Express in Valtellina (SO) e l'esplorazione delle Terre di Pisa e del tempio di Minerva Medica a Montefoscoli.

 

Tutte le offerte di TripForDog sono personalizzabili, ideate da un team di professionisti per centinaia di destinazioni e alla portata di tutte le tasche.

Articoli correlati