“Nove secoli di storia”. Quando con questa breve frase si può descrivere la propria famiglia, che tra gli altri annovera un papa, un santo e un padre costituente della Repubblica e che ha costruito la Fontana di Trevi, le Scuderie del Quirinale e il porto di Ancona. Di cognome fa Corsini. Non necessariamente però il nobilissimo lignaggio porta a prendere le distanze, come dimostrano Duccio Corsini, Duca di Casigliano e la moglie Clotilde Trentinaglia de Daverio appassionati vignaioli e perfetti padroni di casa nelle tenute di Villa Le Corti a due passi da Firenze e di Marsiliana nella splendida Maremma Toscana. “Nella nostra famiglia troviamo personaggi di grande valore - commenta Corsini - il cui fattor comune è quello della nostra cultura che ha reso loro possibile eccellere nei rispettivi campi: sia nella Chiesa, sia tra i cosiddetti Civil Servant, sia nell’imprenditoria. Io personalmente resto un modesto contributore di questa straordinaria cultura spero di essere ricordato per quanto faccio qui in Toscana”. 

Fattoria le Corti a San Casciasno Val di Pesa risale al 1363, anno in cui la famiglia Corsini acquistò “tre poderi con vigneti e ulivi, un frantoio e una casa da signori”. La scelta fu determinata dalla sua posizione strategica in prossimità di Firenze, dalla qualità dei terreni altamente vocati all’agricoltura e, in particolare, dalla presenza di un frantoio per la produzione di olio. Dal 1992 è Duccio Corsini a condurre l’azienda e a realizzare la prima vendemmia sotto il marchio Principe Corsini. Oggi la fattoria si estende per 230 ettari di cui quasi 50 destinati alla coltivazione del vigneto e altri 63 ettari riservati agli ulivi. I restanti terreni sono stati volutamente lasciati boschivi in un’ottica di rispetto dell’equilibrio del territorio e di biodiversità.

Ascolta l'intervista a Duccio Corsini:

Villa Le Corti produce Chianti Classico di alta qualità che ha raggiunto un carattere pieno e distintivo, capace di esprimere con completezza lo spirito del territorio. A Villa Le Corti il Sangiovese è declinato nella produzione di Chianti Classico, Spumante e Vinsanto, nell’assoluto rispetto dell’unicità dei vitigni e della natura. La produzione di Villa Le Corti prevede Le Corti Chianti Classico DOCG Annata, Cortevecchia Chianti Classico DOCG Riserva, Don Tommaso Chianti Classico Gran Selezione DOCG, Zac Chianti Classico Gran Selezione (a partire dall’annata 2016), Rosato Venusio, Spumante Rosé Principe Corsini e Vinsanto Sant’Andrea Corsini Vinsanto del Chianti Classico DOC. Importante filo conduttore, il rispetto per l’ambiente, per la natura, per la terra e le sue stagionalità. Per questo, dal 2015, la fattoria ha scelto di condurre tutti i vigneti seguendo i dettami della coltivazione biologica. Anche alla Osteria Le Corti, affacciata sulla Barriccaia, vengono privilegiati ingredienti biologici e a km 0 provenienti da produttori locali appositamente selezionati, cucinati con amore e professionalità dalla chef Laura. Piatti che richiamano abbinamenti con i vini Principi Corsini

La seconda tenuta dei Corsini si trova in Maremma, a Manciano, dove la storia della famiglia si intreccia a quella della Marsiliana nel 1759, quando il Principe Corsini ottenne a “livello” dal Granduca di Toscana la Tenuta con il suo borgo fortificato. Da subito, i Corsini lavorarono per la modernizzazione e la bonifica della zona, allora caratterizzata da inospitali acquitrini. La più importante opera di razionalizzazione si deve però a Tommaso Corsini (1835-1919), VII Principe di Sismano e senatore del neonato Regno d’Italia. A cavallo tra il XIX e XX secolo, trasformò Marsiliana in una delle aziende agricole più innovative dell’epoca dove, insieme ad una diffusa meccanizzazione, impiegò quasi esclusivamente manodopera dipendente, in contrasto con l’imperante tradizione mezzadrile toscana.

 

Nel 1996 Duccio Corsini viene coinvolto, insieme alla sorella Sabina, nella gestione della Tenuta. L’obiettivo è duplice: restituire a Tenuta Marsiliana la sua vocazione agricola e nel contempo, valorizzare gli storici immobili all’interno di un contesto paesaggistico di rara bellezza. Oggi i venti ettari di vigneto sono dedicato ai vitigni autoctoni e da anni tradizionali sulla costa toscana, vera e propria espressione del terroir maremmano, il cui carattere è dato dalla vicinanza del mare e da terreni minerali. I Vini prodotti da Tenuta Marsiliana sono il Vermentino Costa Toscana IGT, Birillo Costa Toscana IGT e Marsiliana Maremma Toscana IGT. Sul versante commerciale, la Principe Corsini ha sviluppato il digitale e la modalità di acquisto online che sta avendo risultati molto positivi. “Con il nostro shop online - spiega Duccio Corsini - ci rivolgiamo alla clientela finale fatta di appassionati e consumatori. Ma allo stesso tempo abbiamo deciso di fare un passo ulteriore. La nostra piattaforma commerciale, infatti, è anche diretta a bar ristoranti, enoteche, che possono accedere in maniera diretta senza passaggi intermedi. Una modalità che consente al ristoratore di comprare anche in quantità più ridotte e adatte ai tempi, con un mix&match delle diverse etichette e risparmiando tempo perché le consegne sono garantite entro le 24 ore successive all’ordine.